I militari del Noe di Caserta hanno eseguito una ordinanza impositiva di misura cautelare personale emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della direzione distrettuale Antimafia di Napoli.

Il Gip ha disposto la misura degli arresti domiciliari nei confronti di un imprenditore casertano, ritenuto gravemente indiziato secondo gli inquirenti del delitto di traffico illecito di rifiuti e il sequestro preventivo di un autocarro cassonato con rimorchio, due pale meccaniche di cui una tipo bobcat.

La misura e’ giunta a seguito di una serie di accertamenti da parte dal Noe di Caserta nell’ambito di controlli ambientali nei confronti dell’imprenditore, il quale sarebbe gia’ stato coinvolto in pregresse attivita’ investigative aventi a oggetto lo smaltimento illecito dei rifiuti. Inchiesta coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli.