Casa allagata a seguito della mancata pulizia di alcuni tombini atti ad accogliere le acque piovane e sistemati lungo una strada provinciale. Il giudice monocratico del tribunale di Salerno ha condannato l’ente di piazza Sant’Agostino, che è tenuto alla manutenzione di quanto di sua pertinenza, a risarcire tutti i danni alla proprietaria dell’immobile.

I fatti si sono verificati a Castellabate. Secondo quanto stabilito dal giudice l’ente Provincia dovrà versare alla proprietaria dell’immobile in questione la somma di 14538,40 più gli interessi maturati nel corso degli anno sulla somma, a partire dal 2007. A portare in tribunale la Provincia è stata la proprietaria dell’immobile rappresentata dallo studio legale Capogiro – De Luca.

Pina Ferro