Home / Calabria / Sciolta la prognosi per Maria Antonietta Rositani la donna data alle fiamme dall’ex marito

Sciolta la prognosi per Maria Antonietta Rositani la donna data alle fiamme dall’ex marito

Finalmente dopo ben 3 mesi ed esattamente da quel 12 Marzo 2019, Maria Antonietta Rositani, la 42enne di Reggio Calabria data alle fiamme dall’ex marito Ciro Russo evaso dai domiciliari a Ercolano per bruciare la donna in via Frangipane, esce dalla terapia intensiva. Maria Antonietta si trova ricoverata presso il centro grandi ustionati di Bari ed è solo di qualche giorno fa la notizia che tutti aspettavamo, il medico che sta curando la donna con amore il Prof. Maggio, ha sciolto la prognosi dopo una serie di interventi effettuati alla donna e ha concesso il trasferimento di Maria Teresa dalla terapia intensiva al reparto. Ecco il post su facebook di Maria Antonietta: “Buonasera a tutti amici, sono felice di comunicarvi che oggi il mio dottore prof. Maggio ha sciolto la mia prognosi trasferendomi dalla terapia intensiva in reparto. Ora incomincia il percorso per il rientro a casa, spero solo che le mie ansie e le mie paure svaniscono con i dolori incrociamo le dita e grazie a tutti voi”.

Strettoweb


Fonte: telemia.it

About admin

Leave a Reply