Home / Cronaca Locale / Roma, tre chili di marijuana alla fermata dell’autobus: due arresti

Roma, tre chili di marijuana alla fermata dell’autobus: due arresti

Continuano incessanti i servizi di controllo del territorio dedicati al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. Ad occuparsene sono gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Porta Pia, diretto da Anna Galdieri.

I poliziotti hanno notato un uomo che, con una busta tra le mani si stava dirigendo verso le banchine del parcheggio degli autobus. Ha iniziato a guardarsi intorno con fare sospetto e, alla vista degli agenti, si è mostrato nervoso ed agitato. Gli agenti lo hanno fermato per un controllo e poi perquisito e, all’interno della busta che aveva con sé hanno rinvenuto due involucri in cellophane contenenti oltre 2 kg. e mezzo di marijuana mentre nel portafogli aveva 335 euro in banconote di vario taglio, probabile provento dell’attività illecita, tutto sottoposto a sequestro.

La Polizia ha arrestato lo straniero, identificato per M.R., nigeriano di 20 anni, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I fatti sono avvenuti ieri sera, intorno alle 22.30, in largo Guido Mazzoni.

Nemmeno mezz’ora più tardi, nella medesima località, un’ altra pattuglia dello stesso Commissariato, unitamente a personale del Reparto Volanti, ha proceduto all’arresto di O.B., nigeriano di 32 anni.

Anche quest’ultimo quando ha visto i poliziotti ha cercato di allontanarsi frettolosamente in direzione della circonvallazione Nomentana.

Bloccato, alla richiesta degli agenti su cosa avesse nella scatola che aveva con sé, lo stesso ha dichiarato di avere un paio di scarpe. Quando l’hanno aperta per verificarne il contenuto, hanno rinvenuto un involucro contenente oltre un kg. di marijuana. Anche indosso l’uomo nascondeva un involucro con dentro alcuni grammi della medesima sostanza nonché 150 euro.


Fonte: ilcorrieredellacitta.com

About admin

Leave a Reply