Home / Cronaca Nazionale / “Riaprire le case chiuse”. Il disegno della Lega per legalizzare la prostituzione

“Riaprire le case chiuse”. Il disegno della Lega per legalizzare la prostituzione

Roma, 11 feb – Il Carroccio ci riprova con le case chiuse e avanza una proposta di legge per la regolarizzazione della prostituzione. Si tratta di una delle vecchie battaglie della Lega: ricordiamo come qualche anno fa venne portata avanti una raccolta firme per poter presentare un referendum popolare a favore del superamento della legge Merlin. Persino Matteo Salvini si era esposto in prima persona per la causa.

Liberalizzare e regolamentare

Due sono i traguardi da raggiungere tramite l’ipotesi di liberalizzazione e regolamentazione di questa attività: combattere la situazione odierna di totale illegalità, sfruttamento, degrado sociale e rischio sanitario, e porre sotto normativa una professione che se “istituzionalizzata” porterebbe ingenti introiti alle casse dello Stato. A questo proposito il senatore Gianfranco Rufa ha dichiarato all’Adnkronos: “E un gesto di civiltà nei confronti delle prostitute che si trovano per strada, per il decoro e l’immagine delle stesse strade”. E ancora: “E’ l’ennesima volta che presentiamo questa legge: questo significa che ci crediamo“. E conclude sottolineando l’importanza di tassare i redditi derivanti dalla prostituzione.

Un registro della professione

Interessante è anche la proposta di istituire un vero e proprio registro, per tutelare sia i clienti sia le lavoratrici (o lavoratori) che si troverebbero a svolgere un lavoro perfettamente a norma e protetto sotto ogni punto di vista, come già avviene in altre parti del mondo. “Chiunque esercita la prostituzione – si apprende dal testo – è tenuto a sottoporsi ad accertamenti sanitari ogni sei mesi e a esibire, a richiesta dell’autorità sanitaria o di polizia, l’ultima certificazione sanitaria ottenuta”. Ora vedremo cosa ne pensa il M5S.

Cristina Gauri

L’articolo “Riaprire le case chiuse”. Il disegno della Lega per legalizzare la prostituzione proviene da Il Primato Nazionale.


Fonte: ilprimatonazionale

About admin

Leave a Reply