Home / Cronaca Locale / Polizia locale: dalla Regione fondi a 8 Comuni per droni, bici elettriche e fototrappole

Polizia locale: dalla Regione fondi a 8 Comuni per droni, bici elettriche e fototrappole

Sono 84 i Comuni, in forma singola o associata, destinatari del cofinanziamento di Regione Lombardia del bando per l’acquisto di dotazioni tecnico strumentali per l’anno 2019 per i corpi e servizi di Polizia locale.

Alle Amministrazioni comunali interessate andranno 1.240.635 euro messi a disposizione dall’Assessorato regionale alla Sicurezza, guidato da Riccardo De Corato.

Nel dettaglio, sono 58 i progetti finanziati per i singoli Comuni con una spesa complessiva di 778.251,40; 26 invece gli Enti associati, le unioni di Comuni e le Comunità montane che
hanno ricevuto finanziamenti per 462.383,98 euro.

ACQUISTI

Gli 84 Comuni ed Enti hanno acquistato: 47 biciclette elettriche, 8 droni, 67 computer portatili, 159 cellulari, 124 tablet, 36 macchine fotografiche digitali, 360 radio portatili,
150 dash cam (telecamera da cruscotto), 440 body cam, 46 defibrillatori, 37 metal detector, 225 fototrappole (utili per le discariche abusive).

FINANZIATI TUTTI GLI ENTI

“Gli 84 Enti partecipanti al bando – ha dichiarato l’assessore De Corato – sono stati tutti assegnatari di cofinanziamento. In tempi molto rapidi abbiamo dato risposte concrete ai Comuni che chiedevano dotazioni strumentali per fronteggiare le varie emergenze in tema di sicurezza. Sono particolarmente soddisfatto dell’iter che si è concluso speditamente. Siamo già al lavoro per ripetere questa positiva esperienza anche per il 2020, inserendo tra gli strumenti anche le unità cinofile”.

DETTAGLI BERGAMO E PROVINCIA

Questi gli 8 Comuni ed Enti associati della provincia di Bergamo destinatari di finanziamenti, per un totale di 102.100 euro.

Arzago d’Adda 4.722
Cologno al Serio 6.162
Dalmine 18.421
Romano di Lombardia 9.632
Stezzano 13.367
Treviglio 20.000
Treviolo 20.000
Unione insieme sul Serio 9.795.

Loading...

Fonte: bergamonews.it

About admin

Leave a Reply