Home / Video / La soldatessa non ce la fa e il cannone spara in ritardo – Video

La soldatessa non ce la fa e il cannone spara in ritardo – Video


Questo video andrebbe reso obbligatorio in tutte le scuole e, soprattutto, a casa Boldrini:

Per la prima volta dal 1847 il cannone del Gianicolo ha sparato a mezzogiorno e un minuto. Il celebre “botto” istituito dal Papa Pio IX nel 1847 per coordinare le chiese di tutta Roma – ed evitare che ogni sagrestano suonasse il “suo” mezzogiorno – ieri ha fatto registrare un insolito ritardo. Il motivo? L’inadeguatezza di uno dei due soldati presenti che, non avendo forza a sufficienza, non è riuscito a tirare la corda e a fare fuoco all’orario concordato. Dopo quasi un minuto di tentativi andati a vuoto (tra l’imbarazzo e le risa delle numerose famiglie presenti) è dovuto intervenire l’altro militare, che al primo colpo è riuscito a sparare.

Roma, Gianicolo, Mezzogiorno. Poteva andare peggio… 🕛 💣 https://nonelaradio.it

Posted by Non è la Radio on Sunday, June 9, 2019

Ovviamente la colpa non è sua. Ma di chi crede che maschi e femmine siano intercambiabili. Forse, in onore del genderismo e del femminismo post-moderno si dovrebbe ordinare al tempo di fermarsi, fino a quando la soldatessa non riesce nell’impresa. Tempo e cannone sessisti.

Ora, immaginate di essere in guerra e dovere aspettare che una ragazzina riesca a fare quello che tu potresti fare subito, perché qualcuno ha deciso che maschi e femmine possono fare le stesse cose.


Fonte: voxnews.info

About admin

Leave a Reply