Home / Cronaca Nazionale / La cometa di Natale è già visibile dalla Terra

La cometa di Natale è già visibile dalla Terra

È il primo regalo di Natale: la cometa 46P/Wirtanen, appartenente alla Famiglia di Giove, è già visibile a occhio nudo, si sta avvicinando alla Terra. La sua coda è nascosta dalla chioma, per una casualità dovuta all’allineamento con la Terra, quindi la cometa ci appare come una specie di nebulosa.

La sua luminosità aumenterà fino a metà dicembre, come spiega Albino Carbognani, ricercatore dell’Osservatorio Astronomico regionale della Valle d’Aosta: la «cometa di Natale», come è stata ribattezzata la 46P/Wirtanen, si può osservare anche senza binocoli o telescopi fino all’inizio di gennaio.

Pare che sia «la cometa più spettacolare degli ultimi anni», e per ammirarla sarà sufficiente spostarsi dove le luci della città sono meno intense: nelle zone buie è già chiaramente visibile. «La cometa 46P/Wirtanen ha appena superato il limite della visibilità ad occhio nudo ma dall’Italia è ancora bassa sull’orizzonte, nella costellazione della Fornace. Con il passare dei giorni sarà sempre più alta nel cielo e sempre più appariscente. Presto la sua luminosità aumenterà», ha spiegato Carbognani a Rainews. 

Il diametro è piuttosto piccolo: misura circa 1,2 chilometri e, quindi, non è appariscente come, ad esempio, la Hale-Bopp. La cometa si sta avvicinando sempre di più e il 16 dicembre si troverà a soli 11,5 milioni di chilometri di distanza (che, in termini astronomici, è davvero poco). Rimarrà visibile a occhio nudo fino all’inizio di gennaio. «Non capita spesso che una cometa sia così visibile: nel 2012 avevamo sperato nella Ison, che però si è disintegrata passando vicino al Sole», aggiunge Carbognani.

Come e quando osservarla? Sul suo blog, Carbognani spiega: «Il 12 dicembre la Wirtanen farà il passaggio al perielio raggiungendo la minima distanza dal Sole e il 16 dicembre sarà alla minima distanza dalla Terra. In pratica il perielio e la minima distanza dalla Terra quasi coincidono e in cielo la cometa sarà visibile prospetticamente vicino all’ammasso stellare delle Pleiadi. Sarà questo il periodo migliore per osservarla, in prima serata ben alta sull’orizzonte est, con un piccolo binocolo o telescopio. Il binocolo ideale è un 10 × 50, facile da tenere in mano senza troppe difficoltà e con un buon campo di vista (circa 5°), utile per trovare la cometa in cielo. Come piccoli telescopi possono essere usati strumenti da 80 a 150 mm di apertura a basso ingrandimento (30-50 ×) per mettere in evidenza la chioma e la coda della cometa». La Wirtanen sarà percepibile come «un tenue batuffolo di luce».

LEGGI ANCHE

Stelle, pianeti, cometa ed equinozio: tutto il bello del cielo di settembre

LEGGI ANCHE

La cometa nel giorno dei Magi

Loading...

Fonte: vanityfair.it

About admin

One comment

Leave a Reply