Home / Cronaca Locale / Impiegate in nero con turni massacranti e compensi irrisori, denunciato ristoratore

Impiegate in nero con turni massacranti e compensi irrisori, denunciato ristoratore

Rischia una sanzione fino a 25mila euro e il recupero dei contributi previdenziale di oltre 50mila l’imprenditore che ha impiegato in nero tre donne pagandole con compensi irrisori circa 150 euro a settimana. L’uomo, 53enne residente nel Novarese, è stato denunciato dai carabinieri per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

Fin dai primi controlli dei militari, avvenuti in un ristorante di Formigliana, in provincia di Vercelli,  sono apparse irregolarità sulla posizione delle lavoratrici, impiegate come cuoca, barista e cameriera.

Due di loro sono state sottoposte nel tempo a condizioni di autentico sfruttamento, dato che venivano pagate con retribuzioni notevolmente al di sotto dei contratti collettivi nazionali sui pubblici esercizi.

Dalle indagini è emerso inoltre che le donne erano sottoposte a turni massacranti, senza giorni di riposo infrasettimanale o ferie concesse.

Il ristorante è stato posto sotto sequestro.


Fonte: quotidianopiemontese.it

About admin

Leave a Reply