Home / Cronaca Locale / “Cerchiamo una casa per la famiglia di Romano sfollata dopo l’incendio”

“Cerchiamo una casa per la famiglia di Romano sfollata dopo l’incendio”

A Romano di Lombardia si cerca una casa per una famiglia rimasta senza tetto (per qualche mese) dopo l’incendio dello scorso 27 aprile. A spendersi in prima persona è il sindaco Sebastian Nicoli, che sui social ha chiesto un aiuto ai suoi concittadini.

“Carissimi romanesi – si legge -, a seguito dell’incendio dello scorso 27 aprile, alcuni concittadini hanno avuto danni ingenti alla propria abitazione e pertanto sono stati costretti a lasciarla per qualche mese al fine di permettere i necessari lavori di ristrutturazione. Si cerca un trilocale arredato (anche parzialmente) da affittare (preferibilmente con un contratto d’affitto transitorio vista l’esigenza confinata a qualche mese) ad una famiglia di nostri concittadini costituita da tre persone e due cani, preferibilmente in un luogo dal quale si possa raggiungere la stazione FS a piedi.

“Conosco personalmente questa famiglia – continua il sindaco Nicoli – e non posso dir altro che sono persone veramente perbene. Per poter dare la vostra disponibilità potete contattare l’ufficio servizi sociali al numero 0363-982462 che vi potrà mettere in contatto con i diretti interessati”.

Il rogo in questione si è scatenato nella notte del 27 aprile scorso in una palazzina a due piani di via Patrioti romanesi, al civico 11/13. L’incendio, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, è partito dalla cucina di un appartamento mansardato e si è propagato poi rapidamente sui circa duecento metri quadrati di tetto dell’edificio.

Loading...

Fonte: bergamonews.it

About admin

Leave a Reply